Concerti all’alba

Luca Garlaschelli e Nadio Marenco

25.07

2021
6.30
Ingresso libero
Sun Strac al Parco Nord, Milano
Luca Garlaschelli e Nadio Marenco

Luca Garlaschelli, contrabbasso
Nadio Marenco, fisarmonica

Luca Garlaschelli
Contrabbasso. Cresciuto Jazzisticamente presso i Seminari Senesi di Jazz che ha frequentato dal 1982 al 1984 sotto la guida di insegnanti del calibro di Tommaso Lama, Riccardo Zegna, G. Carlo Schiaffini, Bruno Tommaso. Inizia il corso di contrabbasso presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza nel 1984. Nel frattempo inizia la carriera professionale insieme al pianista Piero Bassini con il quale comincia a frequentare l’ambiente milanese. Iniziano collaborazioni con Arrigo Cappelletti, Furio Romano, Carlo Bagnoli, Paolo Tomelleri, Umberto Petrin ed altri. Nel 1989 consegue il diploma di contrabbasso ed inizia la collaborazione con il baritono Leo Nucci con il quale si esibisce al Teatro dell’Opera di Roma, al Teatro Sistina, al Dante Alighieri di Ravenna, al Conservatorio di Zagabria a Sabbioneta; nel frattempo collabora nell’ambito della musica popolare con Moni Ovadia lavorando al Petruzzelli di Bari, al Teatro dei Filodrammatici di Milano, al Mama’s Theather di New York ed al Festival Internazionale del Cinema a Venezia.
Nel jazz ha collaborato con musicisti come Harold Land, Bruce Forman, Jimmy Cobb, Franco D’Andrea, Giulio Capiozzo, Tullio De Piscopo, Piero Bassini, Paolo Fresu, Tiziana Ghiglioni, Enrico Rava, Gaetano Liguori, Franco Cerri, Enrico Intra, Ettore Fioravanti, Antonello Salis, G. Luigi Trovesi ed altri. Ha effettuato tour con Steve Turrè, con Bruce Forman, con Jimmy Owens, con George Cables, Tony Scott. Ha inciso con musicisti come Franco D’Andrea, Micheal Rosen, Gianni Coscia, Bruno De Filippi, Renato Sellani, Piero Bassini, Roberto Gatto, Ettore Fioravanti, Moni Ovadia, Janosh Husur, Vladimir Dennissenkov, Gaetano Liguori, Mario Arcari, Gabriele Mirabassi.
Nel 1999 consegue il Diploma di Alto Perfezionamento di Musica Jazz presso il Conservatorio A. Boito di Parma.
Nel ‘98 fonda la Musikorchestra, quartetto formato da: Luca Garlaschelli al contrabbasso e/o al bassetto (un violoncello accordato a quarte), Enzo Roccoalla chitarra acustica, Renata “Tatoo” Vinci al clarinetto, clarinetto basso, sax soprano, Ferdinando Faraò alle percussioni.
Il repertorio proposto va dalla musica Klezmer alla habanera, dal jazz alla bossa nova, dal tango alla musica popolare romena. In particolare “Moni Waltz” dedicato da Garlaschelli a Moni Ovadia è diventato motivo conduttore di uno spettacolo teatrale firmato da Ovadia.
Nel 1999 è uscito per le edizioni discografiche Audiar il cd “Dont’forget…” della Musikorchestra in cui partecipano come ospiti Moni Ovadia, Tiziana Ghiglioni e Vladimir Denissenkov.

 

Nadio Marenco
Fisarmonica. Nato a Savona, si avvicina alla fisarmonica all’età di sei anni, con il M. Roger Spinetta. La sua formazione musicale si arricchisce poi con i professori Eugenia Marini e Sergio Scappini (insegnante di fisarmonica del Conservatorio di Milano e Fisarmonicista dell’Orchestra della Scala).
Nel 1994 inizia una carriera dedicata a svariati generi musicali: dal jazz alla musica folk, dalla musica classica al tango argentino di Astor Piazzolla.
Partecipa a diverse tournee in Italia e all’estero, compare in trasmissioni radio e televisive Rai, Mediaset e in varie reti private.
Collabora con il fisarmonicista jazz Gianni Coscia, il soprano islandese Halla Margrait Harnadottir, il Manasco Quintet, l’Ensemble Oblivion, la Fisorchestra Pattaccini (primo fisarmonicista), e con personaggi quali Bruno Gambarotta, Cochi e Renato, Iva Zanicchi, Memo Remigi, Enzo Jannacci, il cantante Claudio Rossi.
Collabora stabilmente con il Teatro Stabile di Torino, e, dal 2001, con il cantautore torinese Gipo Farassino (tournee teatrali in Sud-America).
Con il chitarrista Alessio Nebiolo forma un duo stabile su un repertorio orientato alla musica del 900, con particolare riferimento ad Astor Piazzolla. Con il Duo svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Svezia, Germania), incidendo per l’etichetta Arpeggio e per Classica Viva.
Da segnalare ancora il duo con il fisarmonicista Michele Marenco;
la collaborazione con l’Orchestra dell’Associazione Lirica e Concertistica Italiana nel Progetto Tournee Opera Domani (L’Amore delle tre Melarance, opera di Sergej Prokofev con la direzione di Dmitri Jurowski, tournee teatrali in tutta Italia);
l’opera La Bella e la Bestia, musica di Marco Tutino su libretto di Giuseppe Di Leva (Ensemble del Teatro Comunale di Modena);
la collaborazione con il Coro Torino Vocal Ensemble in un progetto dedicato alla musica contemporanea.
È docente presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria (Seminario Quando la fisarmonica sostituisce… all’interno del Master Guitar Symposium: La guitarre actuelle, affiancato dal Maestro Alessio Nebiolo del Conservatorio di Ginevra).
Ha tenuto il Corso Sperimentale di Fisarmonica presso la Scuola Media Robecchi di Vigevano.
Insegna fisarmonica alla Scuola Civica Luigi Costa ed è responsabile del corso Il Coro presso le Scuole Elementari De Amicis e Negri di Vigevano.

I prossimi Concerti all’alba

26.09

2021
6.45
Abraca Duo
Concerti all’alba 26 Settembre 2021

Abraca Duo

Sun Strac di Parco Nord, Milano

Contattaci

Compilate senza impegno questo modulo per sapere costi e dettagli della proposta

Loading...